skip to Main Content
[wpuf_account]
SEDI DEL PARCO    |    AMBITO TERRITORIALE    |    PROGETTI    |    PUBBLICAZIONI

Querceto a rovere

Nome Ambiente

 

Querceto a rovere

 

Caratteristiche

 

Il territorio interessato dal Parco, se non vi fosse mai stato intervento umano, sarebbe dominato dal querceto, oggi presente principalmente sulle aree collinari e frequentemente sostituito o mescolato al castagneto. Mentre nelle aree di pianura la specie di quercia più diffusa è la Farnia, in collina troviamo con maggiore frequenza la Rovere o, sui versanti più esposti e con suolo più sottile, la Roverella. Questi boschi occupano versanti con diverse condizioni di esposizione, pendenza e suolo, evitando soltanto le aree con ristagno d’acqua.
I boschi a rovere ospitano un discreto numero di specie arbustive ed erbacee, oltre che arboree, e trattandosi di ambienti relativamente poco disturbati dall’attività umana fungono da area di rifugio per la fauna del territorio.
Flora tipica

 

(foto con nome, con link a pagine relative) elenco da stabilire insieme a parco (GEV?)
Rovere, Castagno, Orniello, Cefalantera maggiore, Primula comune, …
Fauna tipica

 

 (foto con nome, con link a pagine relative); elenco da stabilire insieme a parco (GEV?)
Picchio verde, Picchio nero, …
Dove nel Parco

 

Coordinate dei luoghi in cui si trova quell’ambiente

 

Itinerari consigliati

 

Itinerari che passano da tali ambienti (con partenza e destinazione)

(PS se ci saranno le schede sul sito di tali itinerari verranno linkati)

Autore
Luigi Pezzotta

Back To Top